"Tra venti anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto...ma da quelle che non avete fatto!"
Mark Twain

Partner

LOGO3.jpg

Logo-Mielina-5.jpg

Favole

drag.png

Dove Trovarci

top.ht1.jpg

Collaborazioni

LSI Portsmouth

Collarorazione di @uxilia con LSI Portsmouth. Per informazioni: http://www.lsi-portsmouth.co.uk/it/

Leggi tutto ...

Fraternity Fellowship Community

Fraternity Fellowship Community collabora con Auxilia per lo Sri Lanka per maggori informazioni su Fraternity Fellowship Community http://www.koinoniabatti.com/index_files/Page434.htm

Leggi tutto ...

Maram Foudation

Maram Foundation collabora con Auxilia per il sostegno in siria per maggiori informazioni si Maram Foundation http://maramfoundation.org/

Leggi tutto ...

Spes

Spes Onlus - Solidarietà per l'Educazione allo Sviluppo

Leggi tutto ...

I Bambini di Nassiriya Onlus

Cultura è libertà Per maggiori informazioni

Leggi tutto ...

Collaborazioni universitarie

Socialnews collabora con molte università italiane Per saperne di più

Leggi tutto ...

Il Focolare Onlus

Aiuto e sostegno per l'affido famigliare Per maggiori informazioni 

Leggi tutto ...

Progetto Mielina

Il Progetto Mielina partner di @uxilia

Leggi tutto ...

Il Segretariato Sociale RAI patrocinia il mensile SocialNews

 Il Segretariato Sociale RAI patrocinia il mensile SocialNews

Leggi tutto ...

LIBRI

Presentazione del libro "Guerra e pace. Donne e politica tra violenza e speanza" a Udine

cop.aspx

5 ottobre 2009

Libreria Feltrinelli
Udine, Via Paolo Canciani

Correre con i lupi, correre in un mondo di uomini: è questa la scelta che Alessandra Guerra compie e persegue fino in fondo, nella fervida convinzione che in politica non ci sono differenze tra uomo e donna, ma solo persone, null'altro che semplici persone. L'amara e improvvisa fine di quindici anni di impegno politico e istituzionale la porta a un'appassionata e lucida riflessione sulla condizione del femminile e a riaffacciarsi al mondo con una nuova e serena consapevolezza.

Con "Guerra e pace. Donne e politica tra violenza e speanza" Alessandra Guerra riflette sulla natura del genere umano e sul ruolo delle donne nella società. Utilizzando la formula del diario di viaggio, descrive la sua esperienza e analizza il comportamento umano di fronte a interessi economici e di potere. Accurate e a tratti liriche, le descrizioni degli ambienti naturali ed antropici da lei visitati divengono fonte d'ispirazione per riflessioni di carattere sociale, psicologico e culturale. Il viaggio come metafora e preparazione al viaggio nell'anima. Alla necessità di dar voce e spazio a quesiti irrisolti, ad interrogativi profondi che invocano risposte. Sullo sfondo, il ruolo delle donne nella società occidentale.

Il desiderio di coniugare ancestrali vocazioni materne, accoglienti, femminili, con moderne necessità che costringono oggi le donne ad un ruolo attivo nel mondo del lavoro. Che le esortano altresì ad impegnarsi per rappresentare le istanze di un genere, il femminile, ancor poco valorizzato. Ne emerge il quadro di una società spesso avvitata su se stessa, supponente, volta a rincorrere edonismi senz'anima. Un mondo chiuso, arrogante, che non accoglie. Esclude. Non esclude solo chi viene da fuori, ma porzioni rilevanti e scomode del suo stesso ambiente sociale. Che fare? Lasciare spazio alle donne. Questo accade ormai da tempo nelle democrazie occidentali più evolute. Favorire lo sviluppo di un nuovo equilibrio tra maschile e femminile che in entrambe le parti riconosca e valorizzi l'opposto, le attitudini proprie all'altro genere. Quelle che spesso ciascuno di noi custodisce in un angolino recondito della propria psiche.  
Accompagnano il lavoro dell'autrice gli scritti di tre esperti in psicologia e medicina e una giornalista. I loro contributi offrono al lettore una chiave di lettura scientifica che dà completezza al libro.

 

PHOTOGALLERY 

cop.aspx.jpegDSC_0144.JPGDSC_0174.JPGDSC_0179.JPGDSC_0222.JPG

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di più privacy policy.

Accetto i cookies per da questo sito.