"Per essere insostituibili, bisogna essere unici"
Coco Chanel

Dona Subito

Partner

LOGO3.jpg

Logo-Mielina-5.jpg

Favole

drag.png

Dove Trovarci

top.ht1.jpg

Collaborazioni

LSI Portsmouth

Collarorazione di @uxilia con LSI Portsmouth. Per informazioni: http://www.lsi-portsmouth.co.uk/it/

Leggi tutto ...

Fraternity Fellowship Community

Fraternity Fellowship Community collabora con Auxilia per lo Sri Lanka per maggori informazioni su Fraternity Fellowship Community http://www.koinoniabatti.com/index_files/Page434.htm

Leggi tutto ...

Maram Foudation

Maram Foundation collabora con Auxilia per il sostegno in siria per maggiori informazioni si Maram Foundation http://maramfoundation.org/

Leggi tutto ...

Spes

Spes Onlus - Solidarietà per l'Educazione allo Sviluppo

Leggi tutto ...

I Bambini di Nassiriya Onlus

Cultura è libertà Per maggiori informazioni

Leggi tutto ...

Collaborazioni universitarie

Socialnews collabora con molte università italiane Per saperne di più

Leggi tutto ...

Il Focolare Onlus

Aiuto e sostegno per l'affido famigliare Per maggiori informazioni 

Leggi tutto ...

Progetto Mielina

Il Progetto Mielina partner di @uxilia

Leggi tutto ...

Il Segretariato Sociale RAI patrocinia il mensile SocialNews

 Il Segretariato Sociale RAI patrocinia il mensile SocialNews

Leggi tutto ...

Rom e Sinti: Cittadini europei

sinti e romSoggetti beneficiari: Studenti delle scuole superiori

Periodo di realizzazione: settembre 2013 - settembre 2014

Fonte di finanziamento: Agenzia Nazionale Giovani - Gioventù in azione: Iniziative Giovani 1.2.

Costo complessivo: 6.000 euro

Stato progetto: concluso

Il progetto “Rom e Sinti Cittadini Europei” nasce dall'interesse comune dei membri del gruppo per i temi della solidarietà, del riconoscimento dei diritti di uguaglianza e delle pari opportunità oltre che dall'impegno e desiderio condiviso di assumere un ruolo attivo a favore di soggetti sfavoriti, vittime di discriminazioni e/o emarginazione.
Il progetto, rivolto principalmente ai ragazzi delle scuole superiori, futuri elettori e cittadini europei, mira a:

•  Promuovere la solidarietà e la tolleranza fra i giovani per tentare di rafforzare la coesione sociale;

•  Sfatare i "miti" che accompagnano le minoranze rom e sinte ed in questo modo contribuire al dialogo fra concittadini, alla reciproca comprensione e integrazione delle comunità rom e sinte presenti sul territorio, al rispetto per la diversità culturale;

•  Ridurre la distanza, non solo fisica, fra la città e i "campi";

•  Sensibilizzare i giovani sui diritti che discendono dalla cittadinanza europea, i suoi corollari e opportunità sottolineando, in particolare, che tali diritti spettano indistintamente a tutti i cittadini europei, rom e sinti inclusi, e che un impegno comune è necessario affinché tali diritti non restino sulla carta ma trovino un'applicazione effettiva e egalitaria.

Il progetto incoraggia altresì i giovani cittadini europei ad assumere un ruolo attivo facendosi loro stessi promotori del cambiamento all'interno delle loro famiglie e comunità.

Le fasi di realizzazione sono tre:

1. Preparazione studio e organizzazione delle attività: In questa prima fase i giovani del gruppo di lavoro approfondiranno le tematiche generali affrontate dal progetto. Al fine di garantire un'equa ed efficiente ripartizione del lavoro, in linea con le proprie capacità e aspirazioni personali, ciascun giovane approfondirà un argomento specifico del progetto attraverso studi e ricerche, contatti istituzionali ed informali con personalità del territorio, mettendo poi a disposizione del gruppo il materiale raccolto e stimolando il confronto attraverso l'organizzazione di focus group tematici. Una serie di incontri a scadenze quindicinale consentirà di condividere i risultati delle ricerche e le riflessioni in itinere di ciascun partecipante. Al fine di acquisire maggiori consapevolezze e conoscenze riguardo alla condizione delle minoranze Rom e Sinte e ai diritti di cittadinanza europea, sarà condotto in questa fase uno studio sulla legislazione applicabile e sulla giurisprudenza nazionale ed europea. In particolare ad essere verificata sara' l'effettiva applicazione della legge regionale No. 11/88 "A Tutela Della Cultura Rom Nell'ambito Del Territorio Della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia." In questa fase, sarà inoltre elaborato un questionario sul modello di quello utilizzato dall'ISPO, Istituto per gli Studi sulla Pubblica Opinione nel 2008 (citato a p.11 e ss. Obiettivi e priorità), da distribuire in un campione rappresentativo di scuole superiori secondarie della regione Friuli Venezia Giulia

2. Realizzazione attività: in questa seconda fase del progetto, con l'aiuto del coach e dei volontari di @uxilia e sulla base dei contatti instaurati durante la Fase 1 con ONG e istituzioni locali, i partecipanti definiranno in dettaglio le attività, la ripartizione dei compiti e i tempi di realizzazione di ciascun elemento del progetto, in particolare:

• Visiteranno un campione rappresentativo di insediamenti Rom e Sinti nella regione Friuli Venezia Giulia (province Trieste, Udine, Majano e Pordenone).

• Raccoglieranno le testimonianze dei rappresentanti degli enti pubblici competenti e delle associazioni di volontariato che operano in questo settore.

• Archivieranno il materiale apparso negli ultimi due anni su stampa e televisione locale/nazionale.

• Sottoporranno il formulario predisposto nella Fase 1 agli studenti selezionati al fine di raccogliere in maniera anonima le opinioni e gli eventuali pregiudizi che i giovani hanno delle comunità rom e sinte.

Sulla base dei dati e delle informazioni così raccolti:

• Il gruppo aprirà ed aggiornerà una pagina Facebook e un account Twitter grazie ai quali i giovani autori potranno comunicare l'evoluzione e realizzazione del progetto "Rom e Sinti Cittadini Europei".

• Il gruppo realizzerà un documentario video e un reportage fotografico che illustreranno le condizioni di vita di questa minoranza autenticamente europea, il ruolo delle istituzioni e delle organizzazioni private nel miglioramento della sua condizione sociale, e le storie di integrazione riuscita e di buone pratiche.

• Il gruppo di lavoro compilerà una carta dei diritti di cittadinanza europea che sarà distribuita nelle scuole superiori del Friuli Venezia Giulia aderenti all'iniziativa e ai residenti dei "campi" rom e sinti della Regione

• I giovani partecipanti allestiranno una mostra a Trieste dove saranno esposte le foto, i filmati ed gli estratti selezionati delle testimonianze raccolte nel corso del progetto.

 

3. Valutazione del lavoro svolto, approvazione finale e diffusione del progetto: Una volta raccolte le informazioni preliminari, il gruppo, con l'ausilio del coach, effettuerà una prima valutazione del lavoro svolto da ciascun partecipante, della sue implicazioni per il prosieguo del progetto, e delle difficoltà riscontrate nella sua realizzazione. Dopo la Fase 2, alla conclusione del core project e' prevista la redazione da parte di ciascun partecipante di un rapporto finale che sintetizzi l'esperienza da un punto di vista sia individuale che collettivo, le competenze acquisite, il grado di soddisfazione raggiunto, la crescita personale e professionale realizzata attraverso il progetto. La diffusione dei risultati finali di "Rom e Sinti Cittadini Europei" avverrà tramite:

• La distribuzione del video documentario nelle scuole superiori della Regione Friuli Venezia Giulia.

• La pubblicazione su YouTube, Facebook e Twitter (link) del suddetto documentario e della sua storia.

• La realizzazione di una pagina del sito di @uxilia dedicata alle attività di progetto.

• L'organizzazione di un importante evento culturale in concomitanza con l'inaugurazione della mostra a Trieste dove verranno esposti i risultati del progetto, le foto, i video e gli estratti delle interviste e delle testimonianze raccolte.

• La pubblicazione dei risultati del progetto su un numero tematico di Socialnews.

 

PHOTOGALLERY

Incontri formativi con il Liceo Classico Francesco Petrarca e l'Istituto Leonardo da Vinci di Trieste

1.jpg2.jpg1604782_240435932820341_4822217530274945000_n.jpg1613896_240436026153665_7243376052997137185_n.jpg1794742_240436469486954_2994110973544300817_n.jpg10170874_240436356153632_3294448882883271619_n.jpg10178034_241133632750571_8810577885362177559_n.jpg10267779_241133769417224_4316781457095494463_n.jpg10294399_240436386153629_8376781299466093364_n.jpg10307404_240436376153630_7061732412243995338_n.jpg10308328_241133636083904_1270297595258783716_n.jpg10308878_240436139486987_5998543813990622713_n.jpg

Video Interviste agli studenti dell'I.S.I.S. Pertini di Monfalcone 

1.jpg1174678_228613540669247_1275294152_n.jpg1536440_228613607335907_764266300_n.jpg10012289_228613427335925_1369758805_o.png

Video Interviste agli studenti del Liceo "Petrarca" di Trieste

988396_221500871380514_401399916_n.jpg1901600_221500854713849_686974252_n.jpg

 

VIDEOGALLERY 

 

LINK UTILI

Visita la pagina Facebook

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di più privacy policy.

Accetto i cookies per da questo sito.